Italia
Artificiale

Monumenti e luoghi di interesse italiani raffigurati dall'Intelligenza Artificiale ispirandosi agli stili di alcuni dei più grandi pittori del e del secolo (e non solo)

Diritti sugli acquisti

Contenuto

In questa pagina sono rese disponibili: Stefano Cappellini, P.IVA 10745870963, riconosce ai clienti che acquistano il libro Italia Artificiale utilizzando il sito Web www.italia-artificiale.it/buy (in seguito denominato anche “sito Web”) e la pagina di acquisto www.italia-artificiale.myshopify.com (in seguito denominata anche “pagina di acquisto”) i seguenti Diritti.

Garanzia Legale

Ai sensi del D.Lgs 206/2005 ("Codice del Consumo”, articoli 128 e ss.) il libro Italia Artificiale in vendita presso sul sito Web e sulla pagina di acquisto è coperto da Garanzia Legale di 24 mesi.

Stefano Cappellini è responsabile nei confronti del Consumatore per i difetti di conformità non riscontrabili al momento dell'acquisto. Il diritto di garanzia non viene riconosciuto in caso di vizi ben noti al consumatore al momento dell'acquisto o comunque così evidenti da non poter essere occultati

A chi si applica

Solamente al consumatore, ossia la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
  • Non si applica quindi in caso di libro acquistato con Partita IVA, ossia da coloro i quali hanno acquistato nell'ambito della propria attività imprenditoriale o professionale
  • Non può quindi essere esercitato dalle persone giuridiche

Difetto di conformità

Il difetto di conformità sussiste quando il libro (almeno una delle seguenti):
  • Non è idoneo all'uso al quale deve servire abitualmente
  • Non è conforme alla descrizione o non possiede le qualità promesse dal venditore
  • Non offre le qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo
  • Non è idoneo all'uso particolare voluto dal consumatore se portato a conoscenza del venditore al momento dell'acquisto ed accettato dal venditore
Il difetto di conformità non sussiste se il Consumatore è a conoscenza del difetto al momento dell'acquisto o non poteva ignorarlo con l'ordinaria diligenza

Durata della garanzia

La Garanzia Legale copre i difetti esistenti al momento della consegna del bene, vale a dire i difetti originari del prodotto, che potrebbero manifestarsi in seguito alla consegna. La Garanzia Legale ha una durata di 24 mesi dalla data di consegna del bene (o dalla data di consegna dell'ultimo articolo in caso di consegne separate per lo stesso ordine).

Il difetto di conformità che si manifesti entro il termine di 24 mesi deve essere denunciato dal consumatore entro 2 mesi dalla data di scoperta del difetto.

Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data. Rappresentano un'eccezione quei difetti incompatibili con tale previsione per la natura del bene o per la caratteristica stessa del vizio.

Se il vizio appare invece dopo i primi 6 mesi dalla consegna del bene, spetta all'acquirente dimostrare che il difetto non sia sorto a causa di un cattivo od errato utilizzo del bene.

Cosa succede in presenza di un difetto di conformità?

In presenza di un difetto di conformità, il consumatore ha diritto di scegliere una delle seguenti possibilità (art. 130 del Codice del Consumo):
  • Ripristino senza spese della conformità mediante sostituzione.
  • Ripristino senza spese della conformità mediante riparazione (non applicabile in questo contesto)
In via subordinata, il consumatore ha diritto alla riduzione del prezzo (conservando il prodotto) oppure alla risoluzione del contratto con conseguente restituzione di una somma commisurata al valore del bene (a fronte della restituzione al venditore del prodotto difettoso) nei casi seguenti:
  • La sostituzione o la riparazione del prodotto non sono possibili o sono eccessivamente onerose
  • Il venditore non ha provveduto né alla riparazione né alla sostituzione del prodotto in un periodo di tempo congruo
  • La sostituzione o la riparazione del prodotto ha causato notevoli inconvenienti al consumatore
Un difetto di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso ricorrere alla riparazione o alla sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.

Cosa succede e come comportarsi in pratica

  • Per poter esercitare il diritto di Garanzia Legale il Cliente deve contattare il Titolare all'indirizzo supporto@stefanocappellini.it.
  • Una volta verificata la validità dei termini (difetto verificatosi entro 24 mesi e segnalazione effettuata entro i due mesi seguenti il manifestarsi), il Titolare dispone una procedura di Reso (descritta nella sezione dedicata al Reso consultabile qui): condizione necessaria per poter esercitare il diritto di Garanzia Legale è il rispetto scrupoloso delle istruzioni di reso, descritte nella sezione dedicata ai resi, consultabile qui. Il Titolare si occuperà di fornire, nella e-mail, tutti i dettagli necessari alla spedizione di reso.
  • Il Cliente deve quindi spedire il prodotto al Titolare, seguendo le istruzioni di Reso descritte nella sezione dedicata ai resi, consultabile qui. Una volta spedito il prodotto, il cliente dovrà contattare il Titolare, all'indirizzo supporto@stefanocappellini.it, fornendogli l'indirizzo di tracking per la spedizione effettuata.
  • Ricevuta la spedizione, il titolare esaminerà il prodotto in questione.
    • Qualora venga effettivamente riscontrato un difetto di conformità, le spese per il trasporto del reso saranno a carico del Titolare. Il titolare provvederà a contattare il consumatore per procedere con la sostituzione del prodotto.
    • Qualora non venga riscontrato alcun difetto di conformità oppure qualora siano emersi dei motivi per cui la Garanzia Legale non possa essere applicata (ad es. il prodotto presenta danni e/o anomalie procurati dal consumatore e non derivanti da un reale difetto di conformità), il consumatore potrà decidere se effettuare la sostituzione a sue spese o chiedere un rimborso. In caso di rimborso, l'importo considerato sarà quello inizialmente versato dal consumatore ridotto però per far fronte alla naturale perdita di valore del prodotto in quantità da stabilirsi in funzione dello stato del bene considerato. Qualora il prodotto ricevuto dal Titolare dovesse risultare irrimediabilmente danneggiato, in misura tale da impedirne completamente un'ulteriore vendita, anche ad un prezzo ridotto, e in modalità imputabili unicamente, oltre ogni ragionevole dubbio, alla condotta tenuta dal Consumatore, il Titolare si riserva il diritto di non riconoscere il rimborso al Cliente. Inoltre, le spese di trasporto del reso per la verifica sono a carico del Consumatore.

Dove viene emesso il rimborso

Il rimborso viene effettuato sulla medesima modalità di pagamento scelta dall'acquirente in fase di acquisto. Qualora l'utente preferisca ricevere il rimborso utilizzando un'altra modalità di pagamento, è invitato a contattare il Titolare all'indirizzo supporto@stefanocappellini.it. Il Titolare si riserva il diritto di rifiutare l'eventuale modalità di rimborso suggerita dal cliente. Qualora si presentassero difficoltà oggettive ad effettuare il rimborso sulla medesima modalità di pagamento scelta dall'acquirente in fase di acquisto, il Titolare si riserva il diritto di proporre delle modalità alternative al Cliente.

Diritto di recesso

Le vendite di prodotti via internet sono disciplinate dagli articoli dal 45 al 67 del D.Lgs 206/2005 ("Codice del Consumo”) che prevedono, a favore del consumatore, il diritto di recedere (il c.d. Diritto di Recesso) dai contratti o dalle proposte contrattuali garantendogli il diritto di restituire il prodotto acquistato e di ottenere il rimborso dell'importo pagato.
  • Il diritto di recesso è riservato esclusivamente al consumatore, ossia la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
    • Non si applica quindi in caso di libro acquistato con Partita Iva, ossia da coloro i quali hanno acquistato nell'ambito della propria attività imprenditoriale o professionale
    • Non può quindi essere esercitato dalle persone giuridiche
  • Il cliente consumatore dispone di un periodo di 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna del bene (o dalla data di consegna dell'ultimo articolo in caso di consegne separate per lo stesso ordine) per recedere
  • Il periodo per esercitare il diritto di recesso termina dopo 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna del bene (o dalla data di consegna dell'ultimo articolo in caso di consegne separate per lo stesso ordine).
  • Affinché il diritto di recesso possa essere esercitato, è necessario che i prodotti vengano restituiti nelle stesse condizioni in cui sono stati consegnati da parte del Titolare. Un libro acquistato nuovo dovrà essere restituito integro, non usato, né danneggiato.

Come funziona

  • Entro 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna del bene (o dalla data di consegna dell'ultimo articolo in caso di consegne separate per lo stesso ordine) il cliente deve comunicare al Titolare, attraverso l'indirizzo supporto@stefanocappellini.it la volontà di recedere dal contratto. Il cliente può decidere di esercitare tale diritto senza dover fornire alcuna motivazione.
  • Tale comunicazione deve necessariamente avvenire entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna del bene (o dalla data di consegna dell'ultimo articolo in caso di consegne separate per lo stesso ordine)
  • Entro 3 (tre) giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta, il Titolare fornirà al cliente, tramite e-mail, una comunicazione di assenso in cui lo invita a procedere. Il Titolare ricorderà inoltre al cliente le istruzioni di reso, consultabili qui. Il Titolare si occuperà di fornire, nella e-mail, tutti i dettagli necessari alla spedizione di reso.
  • Entro 14 (quattordici) giorni dalla data di ricezione della comunicazione di assenso, il cliente dovrà spedire il bene per cui desidera esercitare il diritto di recesso agli indirizzi del titolare. La procedura di spedizione e di reso è descritta in modo dettagliato qui
  • Per poter esercitare il diritto di reso è necessario che il cliente provveda alla spedizione rispettando il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di ricezione della comunicazione di assenso.
  • Affinché il diritto di recesso venga correttamente riconosciuto è fondamentale che il cliente si attenga scrupolosamente alle istruzioni di reso, consultabili qui.
  • Una volta spedito il prodotto, il cliente dovrà contattare il Titolare, all'indirizzo supporto@stefanocappellini.it, fornendogli l'indirizzo di tracking per la spedizione effettuata.
  • Ai sensi dell'articolo 56 del D. Lgs. 206/05, il Titolare provvederà al rimborso di tutti i pagamenti entro 14 (quattordici) giorni dalla data in cui è venuta a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente
  • Il Titolare potrà trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto il prodotto integro.

In cosa consiste il rimborso

Qualora sussistano tutte le condizioni necessarie per l'esercizio del Diritto di Recesso indicate in precedenza:
  • In caso di prodotto ricevuto integro dal Titolare, il Titolare provvederà a rimborsare al Cliente l'importo versato per il bene acquistato e per le spese di spedizione sostenute. In particolare, per ciascuna copia acquistata e restituita avvalendosi del Diritto di Recesso, al Cliente verrà riconosciuto il rimborso completo del prezzo di copertina, di €32,90. Per quanto riguarda le spese di spedizione:
    • In caso sia stata acquistata un'unica copia, al Cliente verrà riconosciuto il rimborso completo delle spese di spedizione, pari a €3,00.
    • In caso di ordine composto da più copie, al Cliente verrà riconosciuto il rimborso parziale delle spese di spedizione, pari alla differenza tra le spese di spedizione totali, sostenute al momento dell'acquisto, e quelle che avrebbe dovuto sostenere in assenza delle copie restituite. Ad esempio, nel caso di un ordine di 3 copie (con spese di spedizione pari a €6,00), esercitando il diritto di recesso per una copia il Cliente avrà diritto ad un rimborso parziale delle spese di spedizione dato dalla differenza tra le spese da lui sostenute in fase di acquisto (€6,00) e quelle che avrebbe dovuto sostenere in assenza delle copie restituite (in questo caso, le spese di spedizione che avrebbe dovuto sostenere acquistando 2 copie, €3,00). In questo esempio, al cliente verrà riconosciuto quindi un rimborso delle spese di spedizione pari a €3,00.
    • Lo stesso principio si applica anche qualora il Cliente abbia deciso di usufruire della modalità di spedizione con un pacco per copia acquistata.
  • Il Cliente è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei prodotti, ad esempio:
    • Mancanza dell'imballo originale
    • Mancanza di elementi integranti del prodotto (sovraccoperta, busta di confezionamento, ecc.)
    • In caso il prodotto, venduto nuovo, presenti chiari segni di usura dovuta all'uso
    • In caso il prodotto, venduto nuovo, risulti danneggiato in modo chiaramente imputabile al Cliente
  • Qualora il valore del bene ricevuto dal Titolare dovesse risultare ridotto a causa di una manipolazione diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei prodotti, al cliente verrà corrisposto un rimborso parziale, che tenga conto del valore perso dal bene per il quale è stato esercitato il diritto di recesso. Il rimborso delle spese di spedizione non è intaccato da questa eventuale trattenuta.
  • Le spese di spedizione sostenute per la restituzione al Titolare (le c.d. spese di Reso) sono sempre a carico del Cliente

Dove viene emesso il rimborso

Il rimborso viene effettuato sulla medesima modalità di pagamento scelta dall'acquirente in fase di acquisto. Qualora l'utente preferisca ricevere il rimborso utilizzando un'altra modalità di pagamento, è invitato a contattare il Titolare all'indirizzo supporto@stefanocappellini.it. Il Titolare si riserva il diritto di rifiutare l'eventuale modalità di rimborso suggerita dal cliente. Qualora si presentassero difficoltà oggettive ad effettuare il rimborso sulla medesima modalità di pagamento scelta dall'acquirente in fase di acquisto, il Titolare si riserva il diritto di proporre delle modalità alternative al Cliente.

Come effettuare un reso

Qualora il cliente voglia esercitare il diritto di Garanzia Legale o il Diritto di Recesso, dovrà spedire il prodotto, per cui desidera esercitare il diritto in oggetto, al Titolare. Vengono qui di seguito fornite le istruzioni per effettuare tale spedizione. Si ricorda che queste istruzioni rappresentano regole obbligatorie: il loro non rispetto pregiudicherà la possibilità del Cliente di esercitare i diritti sopra elencati.
  • Il cliente deve spedire il prodotto all'indirizzo mittente indicato sul pacco ricevuto. Il Titolare si occuperà di ricordare tale indirizzo nella mail inviata al Cliente, in modo da permettere la spedizione anche qualora tale pacco non fosse più a disposizione del Cliente.
  • Il cliente deve spedire il prodotto utilizzando una modalità di spedizione raccomandata provvista di tracking.
  • Il Cliente dovrà fornire al Titolare il numero di tracking della spedizione/delle spedizioni effettuate
  • Il Cliente deve effettuare la spedizione mediante Piego di Libri Raccomandato di Poste Italiane. Il non rispetto di questo punto comporta che:
    • In caso di Garanzia Legale, qualora al cliente venga riconosciuto il rimborso delle spese di restituzione (spese di reso) ad esso verrà corrisposto unicamente un importo pari al costo della spedizione mediante Piego di Libri Raccomandato, ossia pari a €4,63.
    • In caso di smarrimento della spedizione, la responsabilità sarà imputata completamente al Cliente, facendo venire meno i diritti di recesso o di garanzia legale eventualmente vantati.
  • È preferibile la spedizione del prodotto nel suo imballo originale. In mancanza di esso, è necessario che il Cliente provveda ad un corretto imballaggio del prodotto.

Cappellini Stefano, P.IVA 10745870963 PEC: s.cappellini@pec.stefanocappellini.it

© 2019 Stefano Cappellini (http://stefanocappellini.com). Tutti i diritti riservati.